Passa ai contenuti principali

Caponata al pistacchio

Caponata al pistacchio 


Girando per prodotti e produttori ,  oltre che cercare ed assaggiare formaggi, salumi, conserve, salse ed ogni ben di Dio che poi selezioniamo e proponiamo nella nostra bottega ( Gastronomia Armetta ) ci divertiamo con la mia famiglia ad assaggiare piatti di una volta, semplici e tradizionali.

Vuoi che poi mio marito e mia figlia non mi sfidino a riproporli a casa nostra e quindi ecco oggi la Caponata !

Caponata, ricetta dalle tante interpretazioni , la ricetta di oggi è in bianco arricchita dal pistacchio ,oro verde raro e prezioso. La ricetta viene data in dote e tramandata da famiglia in famiglia , questa ne è una declinazione tra le tante  così diffuse  in tutta la Sicilia… la cucina siciliana unica è  nella sua  biodiversità !Per gli ingredienti si va a occhio e gusto personale , se avete dubbi comunque non esitate a contattarmi, a seconda di quanta caponata vorrete gustare vi darò il consiglio personalizzato.


Ingredienti:

melanzane nostrane
cipolla paglina,tre parti
gambi di sedano 2 parti
olive bianche giarraffa
pistacchio siciliano
aceto bianco e zucchero di canna o miele qb (per l’agrodolce)

Procedimento:

friggi le melanzane a cubettoni e lascia raffreddare.
In una padella dai bordi alti o in un tegame basso, stufa dolcemente la cipolla tagliata a fette grossolane aggiungi le coste di sedano a rondelle, crude non sbollentate come si usa  a Palermo; nel frattempo prepara l’agrodolce tostando  un cucchiaio di  zucchero in un padellino, posto al calore moderato del fornello… dicevo  circa un cucchiaio di zucchero per un bicchiere di aceto di vino bianco che aggiunto va fatto sfumare e diluito con un mestolo di acqua.Se lo preferisci sostituisci il miele  a freddo allo zucchero .
Adesso tocca alle olive bianche snocciolate che tuffate nell’agrodolce già aggiunto alla cipolla ed al sedano insaporiscono l’intingolo.
Appena il sedano è cotto ma non troppo..togli il tegame dal fuoco e aggiungi tanto pistacchio tritato e se lo preferisci anche  tostato, mescola assieme alle melanzane fritte e lascia riposare per circa mezza giornata .”

Curiosi ? Ci troviamo in bottega da noi !


Evviva la vita 

Teresa Armetta 


Post popolari in questo blog

Timballo di melanzane con alici e caprino di montagna , dalla ricetta di Marco Bianchi "Io mi Voglio Bene"

 Marco Bianchi, d ivulgatore scientifico nella squadra del Prof. U.Veronesi mette la sua innata capacità di cucinare con amore assieme alla sue competenze sulle proprietà salutistiche dei cibi    lo seguo con attenzione e tanta simpatia, trovo interessanti i suoi consigli e divoro i suoi libri, tante sono le sue  ricette che ho provato e che ormai preparo anche come coccola a mia figlia sua fan! Sono avvantaggiata nella scelta delle materie prime per le quali attingo al negozio di famiglia a Palermo, riferimento per chi ha cura per il cibo, io con le specialità selezionate da mio marito, provo le  ricette che poi consigliamo ai clienti. Quando ho incontrato Marco  ho subito percepito passione e competenza , da oggi il mio blog ha una sezione ispirata dalle bontà del mio negozio che interpreto ispirata da quanto ho imparato dal mitico  chef scienziato. Per la cronaca lo conosco da anni e gli sono grata per quanto ha fatto anche per i prodotti siciliani, addirittura si è prestato te

"PROMO" Progetto di valorizzazione dei prodotti di montagna - Santo Stefano di Quisquina venerdì 30 luglio 2021 - Gastronomia Armetta presente !

 Nell'ambito delle azioni di "#PROMO" misura 16.3 per la valorizzazione dei prodotti di montagna , Gastronomia Armetta partner dell'iniziativa . Teresa Armetta , io per la cronaca💁, sono tra i relatori ! Parlare ed agire per la diffusione del marchio prodotti di montagna è la missione che dalla   bottega  , la Gastronomia Armetta a San Lorenzo,  fino a dove ci porterà il nostro entusiasmo ed impegno ci vede testimoni divulgatori con una grande squadra ! Vi aspettiamo 30 luglio 2021 Santo Stefano di Quisquina  per conoscere e acquistare i prodotti di montagna vi aspettiamo alla nostra bottega  fidatevi di noi siamo una famiglia! Gino Teresa e Anna Maria Armetta! info 3289888019  091 6888986  Palermo via Dei Quartieri 6 

Una precisazione

Eccomi ! Sono Teresa Armetta  , sposata con Angelo all'anagrafe ma in famiglia da sempre chiamato GINO , essere sua moglie non è semplice, sono felicemente coniugata con un uomo straordinario : esperto di cibi #rariepreziosi a capo della #GastronomiaArmetta che fondata da TOTO' ARMETTA , NEL 1926, è il tempio del gusto celato da una bottega di quartiere a San lorenzo, borgata storica a Palermo. Sicuramente sarà un' avventura avvincente  ed una sfida per me accompagnarvi alla scoperta dei miei "CAPRICCI". Intendo con questo termini , scoperte nel territorio, idee , visioni, persone tutto attorno al cibo ! Ricomincio dopo tempo a scrivere ... niente accade per caso ma se ci penso a volte credo che tutto possa accadere se vogliamo davvero , ovvio tutto gira attorno alla bottega di famiglia e da lì che tutto ha inizio .